Tracce

I detriti sono la sedimentazione materiale della distruzione. E l'archeologia è la scienza della sedimentazione storica. Nello spazio del ghetto nero, che è in costante movimento, l'architettura naufragata della modernità è ancora una volta occupata, rimodellata e utilizzata. Mentre i corpi neri vengono estratti, gettati e abbandonati. Un nuovo paradosso emerge, tra le terre vuote trasformate in merci produttive; e gli insediamenti in rovina che appaiono e svaniscono secondo i cicli, portando con sé la vita che li sostiene. I detriti diventano così le prove di questa presenza momentanea e una testimonianza della permanenza della vita così com'è esistita; come le ceneri fumanti di un fuoco o le tracce di un accampamento dopo il su passaggio.